NON ASSUME I DEBITI CHI RINUNCIA ALL'EREDITÀ

LA DOMANDA Siamo venuti a conoscenza di una situazione economica molto critica che riguarda mio padre, malato terminale. Purtroppo abbiamo trovato circa 100mila euro di debito con la banca e con alcune finanziarie. Non eravamo a conoscenza di questi problemi, perché mia madre non è cointestataria del conto e lui i debiti li ha contratti da solo. Volevo sapere se, al momento del decesso, possiamo rinunciare all'eredità e se, così facendo, possiamo evitare conseguenze sulla pensione di reversibilità a favore di mia madre.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?