ANCHE GLI USUFRUTTUARI INTERVENGONO ALLA VENDITA

LA DOMANDA Un genitore dona la nuda proprietà di un immobile al figlio con riserva di usufrutto, trasferibile, in caso di morte, al coniuge superstite. In caso di vendita della proprietà piena dell'immobile, con i genitori ancora in vita, debbono intervenire all'atto, insieme con il figlio, ambedue i coniugi, o possono rinunciare prima all'usufrutto, sempre con atto notarile?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?