VARIAZIONE CATASTALE E DESTINAZIONE URBANISTICA

LA DOMANDA Vorrei un'informazione circa un cambio di categoria catastale da C/2 a C/6. L'immobile in questione, di circa 700 mq, è stato di fatto sempre utilizzato come garage, ma ai tempi della costruzione (anni '50) venne accatastato come C/2. Adesso vorrei mettere in regola la situazione e modificare la categoria in C/6. Considerando che, per appurare la destinazione d'uso di costruzione, non posso accedere alla licenza edilizia, poichè l'ufficio del Comune è da mesi inagibile (e l'alternativa è solo quella di un mandato del giudice), come posso fare? Quali passi potrei compiere? E una volta che l'immobile sarà passato in C/6, cambierà anche la rendita?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?