L'OGGETTO VENDUTO DEVE AVERE LE «QUALITÀ» PER L'USO

LA DOMANDA Ho acquistato un registratore di cassa usato, che mi è stato consegnato senza Dgfe (Dispositivo giornale di fondo elettronico). Ho chiesto quindi che mi venisse fornito, in quanto essenziale per il normale funzionamento. Dopo aver indugiato un po', me lo hanno spedito chiedendomi la promessa di restituirlo, non appena avessi installato il registratore di cassa. Il tecnico, però, mi ha detto che chi vende deve fornire l'apparecchio con il Dgfe nuovo (comprarlo mi costerebbe circa 100 euro). Per questo motivo sto "trattenendo" il dispositivo; e lo tratterrò, per motivi tecnici, oltre i tempi accordati. Il venditore mi ha mandato una raccomandata invitandomi all'immediata restituzione del Dgfe e minacciando provvedimenti alle «autorità competenti». Come dovrei comportarmi, visto che - se restituissi il dispositivo - per poter usare il registratore di cassa dovrei spendere di tasca mia?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?