QUANDO LA DIA CONTRASTA COL NUOVO PIANO COMUNALE

LA DOMANDA Un tecnico ha presentato una Dia (dichiarazione di inizio attività) soggetta ad assenso preventivo, in base all’articolo 79, comma 4, lettera d) della legge regionale toscana. Tale assenso è stato rilasciato dopo 89 giorni; e dopo altri 14 giorni è stata quindi presentata la comunicazione di inizio lavori. Tuttavia, prima che l'assenso fosse rilasciato, con delibera del Consiglio comunale è stata accolta un'osservazione al piano strutturale in contrasto con i lavori previsti dalla citata Dia (vietando, cioè, i cambi di destinazione d’uso per gli edifici al pianterreno). L'intervento che riguarda il cambio di destinazione d'uso è regolare? O il Comune avrebbe dovuto emanare un provvedimento di sospensione?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?