«IRI» IRRILEVANTE SU UTILI DI ANNI PRECEDENTI

LA DOMANDA Una Sas (società in accomandita semplice) di gestione immobiliare, in contabilità ordinaria, sta valutando l'opportunità di aderire all'opzione Iri (imposta sul reddito d'impresa) quinquennale. A tale fine si chiede se è possibile continuare a contabilizzare il prelevamento soci a detrazione del preesistente conto patrimoniale "anticipazioni c/soci", in cui peraltro sono sempre confluiti gli utili civilistici (non rettificati sulla scorta delle variazioni per redditi fondiari) degli esercizi precedenti e i prelevamenti effettuati dai soci nel corso di ogni esercizio pregresso, o se invece vanno evidenziati separatamente, con inizio dal 2017, per ulteriore inserimento degli imponibili Irpef in capo a ciascun socio.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?