LA MACCHINA PER LE PULIZIE IMPEGNA IL DISSENZIENTE

LA DOMANDA Il nostro condominio ha deliberato l'acquisto di una spazzatrice manuale, con uomo a seguito (a spinta), per la pulizia periodica del tunnel garage (lungo circa 60 mt e largo 5 mt). La decisione è stata presa a maggioranza sia degli aventi diritto al voto che di millesimi. La spesa per l'acquisto è di circa 47 euro pro capite. Il condomino contrario all'acquisto può non pagare la sua quota o è, come io credo, tenuto a pagarla?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?