CAMBIO DI CRITERIO PER GLI ONERI PLURIENNALI

LA DOMANDA Una Srl aveva capitalizzato l'imposta di registro alla voce "Oneri pluriennali", a fronte di un mutuo stipulato per l'acquisto di un cespite. Successivamente il mutuo è stato estinto e, di conseguenza, la voce "Oneri pluriennali" viene spesata interamente a conto economico dell'esercizio in cui si rileva l'estinzione del mutuo. È corretta questa prassi contabile? E la società ha la possibilità di dedurre interamente nell'esercizio l'onere non più capitalizzato?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?