IL REGOLAMENTO RESTRITTIVO E L'AFFITTO AGLI STRANIERI

LA DOMANDA Un regolamento condominiale riporta alla voce "divieti" quanto segue: è vietato in modo assoluto destinare gli appartamenti ed i locali dell'edificio ad uso di ufficio pubblico, di attività che comportano afflusso eccessivo di estranei, di sanatorio, di gabinetto di cura e di ambulatorio di malattie infettive contagiose, di esercizio di affittacamere, locanda, pensione o albergo, scuola di musica, di canto, di ballo ed in genere qualsiasi altro uso che possa turbare la tranquillità dei condomini o sia contrario all'igiene ed al decoro dell'edificio.Alla luce di quanto su riportato, può un condomino locare il proprio appartamento ad uso abitativo ad una cooperativa sociale Arl che lo utilizza per alloggiare degli extracomunitari?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?