IL 770 TRA GLI ONERI DELL'AMMINISTRATORE

LA DOMANDA Un amministratore di un condominio imputa nel conto consuntivo un costo per la compilazione del modello 770 e del quadro AC effettuata da un commercialista. Questi non emette una fattura intestata al condominio, ma all'amministratore perché raggruppa il totale degli stabili da lui amministrati. A sua volta, l'amministratore emette una fattura a carico del condominio per un importo da lui quantificato e non verificabile, in quanto non mostra la fattura del commercialista. In sostanza, a carico del condominio non c'è una fattura di chi ha realmente compilato il modello 770 e il quadro AC, ma una fattura emessa dall'amministratore. Inoltre, se non si conosce il numero di condomini ai quali si riferisce la fattura non si può effettuare un controllo. Si chiede se il condomino non abbia il diritto di vedere la fattura complessiva e nemmeno quello di conoscere il nome del commercialista, come avviene da noi.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?