SOLO IMPIANTI AUTONOMI: VALVOLE NON OBBLIGATORIE

LA DOMANDA In un piccolo condominio - di otto seconde case - collocato in montagna, si sarebbe deciso all'unanimità, di staccarsi dalla caldaia a gasolio (centralizzata). Siamo tutti in possesso di stufe a legna, oppure elettriche o a gas. D'inverno il condominio, salvo qualche giorno sporadico, è disabitato, come pure in primavera e autunno. Abbiamo un proprietario coordinatore che gestisce lo stabile e il conto corrente, oltre a redigere il modello 770, ed effettua i pagamenti vari, coadiuvato di volta in volta da altri condòmini in caso di bisogno. Il condominio è dotato di codice fiscale.A nostro avviso, se non c'è caldaia in funzione, non c'è obbligo di adeguarsi con le nuove disposizioni.È così?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?