NUOVA PERIZIA IN PRESENZA DI TUTTI GLI INTERESSATI

LA DOMANDA Chiedo chiarimenti in merito a una questione oggetto di discussione con il vicino di casa.Con la costruzione dei nostri immobili fu installata una tubazione idraulica che, a valle del contatore del vicino, attraversa sottoterra il giardino di mia proprietà e rifornisce di acqua potabile la sua abitazione. Senza avere fornito alcuna documentazione scritta, il vicino afferma di avere riscontrato, attraverso una perizia alla quale non mi ha fatto assistere, un danno alla tubazione che gli causerebbe una grave perdita occulta di acqua. Mi chiede, vantando con insistenza i suoi diritti sulla servitù di acquedotto, di permettere di effettuare a sue spese, all'interno della mia proprietà, i lavori necessari all'interramento di una nuova tubazione, costringendomi a sopportare tutti gli evidenti disagi conseguenti.Posso chiedere di ripetere la perizia in mia presenza?Ho diritto a ricevere un indennizzo prima dell'inizio degli eventuali lavori?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?