I LIMITI AL PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA

LA DOMANDA Un fabbricato, composto da otto alloggi e un negozio, è stato realizzato con una leggera difformità rispetto al permesso di costruire rilasciato. La difformità consiste in un ampliamento della superficie utile per ogni unità immobiliare pari a circa due metri quadrati, e inferiore al 2 per cento (articolo 34, comma 2-ter, del Dpr 380/2001). Per sanare tale difformità è necessario un nuovo permesso in sanatoria, ex articolo 36 del Dpr 380/2001, oppure basta la comunicazione al Comune, indicando che tale eccedenza è inferiore al 2 per cento?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?