RICEVUTA D'OBBLIGO SE IL CONDUTTORE LA CHIEDE

LA DOMANDA Un immobile, di categoria A/10, è concesso in locazione per uso ufficio, con un contratto ove è indicato che il pagamento del canone deve avvenire con la dovuta tracciabilità (bonifico bancario). Premesso che il conduttore ne ha fatto richiesta,con riferimento al bonifico, è obbligatorio emettere anche ricevuta di pagamento assoggettata al bollo? Il sottoscritto ritiene che il bonifico o l'assegno di conto corrente, o l'assegno circolare, siano sufficienti per contabilizzare, da parte del conduttore, il pagamento della locazione in questione.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?