SERVITÙ FOGNARIA CON AGGRAVIO DELL'ONERE

LA DOMANDA Un condominio, nostro confinante, aveva avuto a suo tempo il diritto di versare le acque reflue (acque bianche) nella nostra rete che, dopo aver attraversato la nostra proprietà, si immette nella conduttura comunale. Abbiamo da tempo rilevato che i confinanti immettono in tale conduttura anche i loro prodotti fognari, causando tra l'altro notevoli odori. Trattandosi di una situazione avente riflessi penali, abbiamo coinvolto periti da ambe le parti, senza ottenere risultati. Come possiamo cautelarci per l'illecito di fronte alle autorità, visto che la conduttura che si allaccia al sistema comunale è la nostra? Come possiamo agire nei confronti loro per far cessare questo abuso?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?