APPRENDISTATO, I PALETTI ALL'ESONERO CONTRIBUTIVO

LA DOMANDA Vorrei un vostro parere sulla natura del contratto di apprendistato ex legge 196/1997. In particolare, vorrei sapere se esso possa qualificarsi quale contratto a tempo determinato, in ragione sia della previsione di un termine legato al periodo formativo, sia della necessità della trasformazione in un contratto a tempo indeterminato. Quanto sopra al fine di valutare il diritto alla fruizione dell'esonero contributivo, ex legge 190/2014, a seguito di trasformazione a tempo indeterminato di un contratto di apprendistato ex legge 196/1997. La circolare Inps 17/2015 precisa che la sussistenza di un contratto di apprendistato nei sei mesi precedenti l'assunzione esclude il diritto alla fruizione dell'esonero; tuttavia, si ritiene che il contratto di apprendistato possa essere qualificato a tempo indeterminato solo a partire dall'introduzione del Testo unico Dlgs 167/2011.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?