RINUNZIA A CREDITI, I CRITERI PER L'IMPOSTA DI REGISTRO

LA DOMANDA In una società di persone, viene stipulato un atto notarile di rinuncia al credito da parte di un socio. La rinuncia stessa, senza spirito di liberalità, viene effettuata ex articolo 88, comma 4, del Tuir, Dpr 917/1986. L'atto è sottoposto a imposta di registro, per la quale si ritiene di dover pagare il 50 per cento. L'esperto concorda?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?