L'AZIONE PERSONALE SENZA ONERI PER I TERZI

LA DOMANDA Un condomino - senza alcuna richiesta o informativa preventiva al condominio - ha iniziato davanti al Tar/Consiglio di Stato una causa nei confronti di un bar (che ha sede in locali affittati nello stesso condominio) per far dichiarare illegittima l'autorizzazione rilasciata dal Comune al bar per esporre tavolini e sedie sotto un porticato di proprietà del condominio. La causa (incentrata proprio sul fatto che l'autorizzazione comunale riguardava spazi di proprietà del condominio) ha avuto esito positivo per il condomino attore.Il condomino ora chiede al condominio il rimborso delle spese legali sostenute. La richiesta è legittima?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?