TENDE DA SOLE: SÌ AI TASSELLI SUL TETTO DEL BALCONE

LA DOMANDA Abito in uno stabile condominiale di parecchi piani. L'edificio ha in ogni piano dei balconi sul prospetto principale. Ho un problema con il proprietario del piano superiore sulla mia verticale. Il cielino del suo balcone lascia cadere sul mio la sfarinatura bianca dell'intonaco, per effetto del tempo e delle intemperie; stanno anche comparendo sottili spaccature (non strutturali) che mi fanno temere tra poco il distacco di scaglie più grosse. Gli ho chiesto di provvedere al rinnovo della finitura nel suo sotto-balcone, per ragioni di tutela ed estetiche riguardanti sia lui che me, offrendogli l'accesso dal mio balcone sottostante; lui si rifiuta, adducendo la pericolosità dell'intervento per un operaio, cui si potrebbe ovviare solo tramite soluzioni costose, come un ponteggio o un cestello.Inoltre, io vorrei installare una tenda da sole a rullo, ma lui mi diffida dal praticare fori e tasselli nel suo cielino, e ciò rende praticamente impossibile la collocazione. L'amministratore condominiale, interpellato, si dichiara estraneo alla cosa.Qual è il parere dell'esperto in merito alle due situazioni descritte?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?