I RISCHI NEL PASSAGGIO DA INDUSTRIA A ARTIGIANATO

LA DOMANDA A causa della crisi, l'azienda per la quale mio marito lavora ha licenziato molto personale. A lui è stato comunicato che il contratto dei lavoratori rimasti passerà da metalmeccanico industria ad artigianato. La proprietà ci ha assicurato che farà di tutto per assicurare le retribuzioni e i diritti previsti dal previgente contratto. So tuttavia che la quota contributiva a carico dell'azienda nel contratto artigiano è inferiore a quella del contratto industria. Dato che mio marito andrà in pensione con il sistema contributivo, questo significa che l'ammontare pensionistico di mio marito si ridurrà?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?