SPESE: L'ASSEMBLEA CAMBIA LE MODALITÀ DI PAGAMENTO

LA DOMANDA Negli avvisi e/o solleciti di pagamento di spese condominiali, per il nostro amministratore «il pagamento potrà essere effettuato presso la portineria oppure sul conto corrente bancario in essere presso la banca...». Visto che la normativa vigente impone la tracciabilità, l'amministratore si giustifica dicendo che comunque nel momento in cui il portiere gli dà i soldi che ha ritirato dai condomini, questi vengono versati con i relativi nominativi, tralasciando il fatto che i condomini devono ogni anno dare al portiere 800 euro per questo incarico. Nel contratto di portierato, è previsto che il portiere ritiri i soldi delle spese condominiali?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?