IL DIRITTO DI PASSAGGIO E I DISSUASORI DI VELOCITÀ

LA DOMANDA Un vicino, proprietario dell'unica strada di accesso a due cortili, con abitazioni con tanto di numero civico, ha installato dei dissuasori di velocità alti 8 centimetri. Questa strada è usata da sempre, oltre che dai vicini anche dal postino, dalla nettezza urbana, dai clienti di una ditta di carburanti e da amici e parenti dei residenti. Per installare i dissuasori non è stato chiesto nessun permesso in Comune. Io ho un amico su una sedia a rotelle, che non può accedere alla mia abitazione. Un signora, che vive all'interno dell'accesso descritto, usa un girello per muoversi e per lei risulta tutto molto difficoltoso. Abbiamo fatto un esposto all'ufficio tecnico del Comune e per tutta risposta ci è stato detto che non è compito loro accertare la regolarità dei dissuasori. Cosa dobbiamo fare per obbligare il proprietario del passaggio a toglierli, o quantomeno adeguarli alle norme vigenti?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?