RIENTRO NELLA LEGITTIMA SE LA VENDITA ERA SIMULATA

LA DOMANDA Siamo una famiglia con quattro figli e un genitore. Nel 2005, per motivi fiscali, il genitore ha intestato una proprietà a un fratello con un atto notarile di vendita. Nel 2011 ha fatto la stessa cosa con un altro fratello. Possono, gli altri due fratelli, chiedere che le due proprietà in questione facciano parte della futura successione, oppure il genitore potrà lasciare scritto sul testamento che le due proprietà di cui sopra sono da dividere fra tutti e quattro i fratelli?Oppure quali altre azioni si possono fare?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?