CHI PAGA LA TARGA CON I DATI DELL'AMMINISTRATORE

LA DOMANDA Un mese fa l'amministratore ha fatto installare nell'androne condominiale, senza avvertire i condomini, una targa in plexiglas riportante il nome del condominio e i dati del suo studio.Poichè questa opera non era stata deliberata nel conto consuntivo, chiedo se i condomini devono pagarla ugualmente o se, riportando per la maggior parte dati dell'amministratore, non debba invece considerarsi compresa nei costi generali di amministrazione.L'amministratore sostiene che l'apposizione della targa è un obbligo imposto dalla riforma del condominio. Poichè tale riforma risale a più di due anni fa, chiedo quale era il termine per apporla o se il termine era a discrezione dell'amministratore.Se l'amministratore esige che la targa sia pagata dal condominio, chiedo se sia diritto dei condomini avere una fattura intestata al condominio per il costo della targa, o se la fattura, pur venendo pagata dai condomini, può anche essere intestata all'amministratore.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?