L'AMMINISTRATORE SI ATTIVA PER LE PICCOLE RIPARAZIONI

LA DOMANDA Un condominio è dotato di un cancello elettrico scorrevole, costituito da tre moduli in ferro, uniti tra loro. Una di queste tre parti risulta da qualche tempo curvata verso l'esterno, probabilmente perché qualcosa di pesante vi ha urtato contro. Il cancello è comunque funzionante. Avvertito da più di un mese, l'amministratore non ha ancora effettuato un sopralluogo. Si chiede se rientra nella diligenza del buon padre di famiglia, alla quale mi sembra che l'amministratore si debba attenere, effettuare un sopralluogo dopo avere ricevuto la segnalazione da un condomino, anche se il cancello è funzionante. Qualora, per vari motivi, fosse stato impossibilitato a farlo, si chiede se poteva, senza alcuna delibera condominiale, inviare un artigiano per constatare il danno e fare un preventivo per la riparazione.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?