IL COMPENSO ALLA DIRIGENTE PER L'INCARICO EXTRA

LA DOMANDA Dirigente di un'azienda metalmeccanica, ho ricevuto l'incarico di amministratore unico di un'altra società controllata dallo stesso gruppo industriale. Né da statuto costitutivo, né da successive assemblee dei soci, mi è stato riconosciuto alcun compenso.Leggo sul Sole-24 Ore, in tema di amministratori di società, che questo non è corretto e che potrei adire, per la determinazione dello stesso, la via giudiziale.Sono a chiedere: quando iniziano i 5 anni di prescrizione, visto che sono, seppur di altra società, dirigente e quindi senza tutele reali? Alla nomina ad amministratore o al termine dell'attività lavorativa?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?