Civile

LAVORO - Cassazione n. 16629

Legittimo il licenziamento del dipendente che registra sul posto di lavoro una conversazione tra colleghi, alla quale anche lui partecipa, per produrla in un giudizio con il quale impugnava un trasferimento. Della registrazione non erano stati informati i diretti interessati, inoltre il ricorrente aveva anche trasferito nella sua posta aziendale e prodotto in giudizio un documento riservato e non indirizzato a lui che conteneva delle valutazioni su possibili progressioni di carriera di colleghi. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?