ENERGIA: L'ACCERTAMENTO SULLE CLAUSOLE VESSATORIE

LA DOMANDA Nel caso in cui un cliente sottoscriva un contratto di fornitura elettrica che preveda delle penalità, in deroga a quanto stabilito dall'autorità per l'energia elettrica, che stabilisce per le basse tensioni un tempo di recesso in tre mesi, si può inviare una raccomandata contestando l'applicazione delle penali, anche se nel contratto fossero contemplate?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?