LA CONTRIBUZIONE DOVUTA DAI LAVORATORI TRASFERTISTI

LA DOMANDA In una ditta di noleggio autobus con autista (che esercita in loco servizio scolastico e fuori sede escursioni in varie località in Italia ed estero) si applica il Ccnl dal settore noleggio autobus. Si chiede se i dipendenti, quando escono in Italia ed estero per escursioni, siano da assoggettare a indennità di trasferta, esente imposte e contributi nei limiti di 46,48 euro per l'Italia e 77,47 euro per l'estero, oppure a indennità di trasfertisti con una decontribuzione del 50% sul percepito. Preciso che il contratto indica il posto di lavoro nel comune sede della ditta. Il servizio scolastico è espletato in un comune limitrofo a quello della sede della ditta.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?