IL RIPARTO SI OPERA A LAVORI DELIBERATI

LA DOMANDA Sono proprietaria a Roma di un appartamento che ho messo in vendita. Lo scorso settembre è stato deliberato in assemblea un fondo cassa per futuri lavori di ristrutturazione del fabbricato. I lavori ad oggi non sono ancora stati deliberati e non è stato scelto alcun preventivo. In considerazione della vendita imminente, devo pagare il fondo cassa, o le spese che verranno sostenute in futuro per la ristrutturazione andranno in capo al futuro proprietario? Avendo già pagato le prime due rate del fondo, queste devono essermi restituite e/o possono essere conguagliate con le spese ordinare da me dovute?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?