AMMINISTRATORE: IL GIUDICE DECIDE IN TEMPI BREVI

LA DOMANDA Si faccia l'ipotesi che un condomino abbia ricevuto parere sfavorevole dall'assemblea in ordine alla revoca dell'amministratore, che non esibisce i documenti giustificativi richiesti. Al condomino dissidente non resta che ricorrere alla revoca giudiziale. Lo trattiene il rilievo che tale azione dà luogo in primis al decreto del tribunale, poi, a un eventuale appello e così via, con notevole costi e impegni di tempo. Dal momento che la materia del contendere in sostanza è la documentazione condominiale, vi chiedo: non sarebbe opportuno entrarne in possesso tramite un decreto ingiuntivo ex articolo 700 del Codice di procedura civile?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?