UN DECRETO INGIUNTIVO PER IL CONDOMINO MOROSO

LA DOMANDA In un condominio è stato ereditato, da alcuni anni, un appartamento che il proprietario tiene vuoto, senza però pagare le spese condominiali (non certamente per ristrettezze economiche) e senza fornire alcuna spiegazione al riguardo. Alcuni condòmini vorrebbero che il condominio gli facesse un decreto ingiuntivo, ma la maggioranza delibera che l'amministratore non proceda perché, essendo il proprietario in questione un esperto di pratiche legali, si teme che possa fare opposizione. Si chiede se, in caso di mancato pagamento di spese condominiali, l'opposizione può avere successo anche senza validi motivi, e a chi generalmente fanno carico le spese. Si chiede, inoltre, entro quanto tempo il condominio potrebbe recuperare il dovuto, considerato che ogni anno il debito continua ad aumentare.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?