IL LAVORO A CHIAMATA DEL SOCIO DELLA SRL

LA DOMANDA Una ditta artigiana, Srl, ha tre soci, di cui due iscritti alla gestione Inps artigiani. Nel contesto attuale di crisi, uno dei soci iscritto nella gestione artigiana può accettare un lavoro a chiamata presso un'altra azienda, in qualità di autista, usando sia il camion della ditta di cui è socio, sia quello dell'eventuale azienda, futura datrice di lavoro?Esiste un limite reddituale o temporale per poter mantenere la qualifica di socio artigiano nella propria azienda?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?