GARANZIA DECENNALE PER LE RISTRUTTURAZIONI

LA DOMANDA Ho eseguito lavori di ristrutturazione in un immobile di mia proprietà, appaltando gli stessi a una impresa edile artigiana. I lavori sono stati ultimati all'inizio del 2013, periodo coincidente con l'effettivo utilizzo dell'abitazione ristrutturata. La fine lavori è stata comunicata agli enti preposti nel 2015, data in cui scadeva la Dia (dichiarazione di inizio attività). Dagli inizi di quest'anno si stanno manifestando rotture di piastrelle in più punti del pavimento, e cedimenti in altri. Tali vizi hanno cominciato a manifestarsi da pochi mesi. In questo caso si può far valere la garanzia decennale del costruttore o, trattandosi di ristrutturazione, la garanzia è solo biennale? Qual è la data da considerare per il calcolo dei termini della garanzia?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?