REGISTRAZIONE DI SENTENZA E RECUPERO DI QUOTE ALTRUI

LA DOMANDA Nell'ambito di una controversia in materia successoria, due soggetti sono condannati al pagamento di due distinte quote per la reintegrazione della legittima. Trascorsi alcuni anni dalla chiusura del processo, giunge l'avviso per il pagamento dell'imposta di registrazione della sentenza, di cui sono solidalmente responsabili verso l'erario tutte le parti del processo, vincitore e sconfitto. Uno dei due convenuti condannati si rifiuta di pagare e l'altro convenuto non intende adempiere al suo posto. Provvede quindi al pagamento dell'intera quota la parte vincitrice, che fa poi valere la facoltà di regresso nei confronti degli sconfitti.Nel rapporto di regresso interno, la parte vincitrice ha facoltà di rivalersi nei confronti di una sola delle parti a sua scelta, per l'intero pagamento della quota da lei pagata, o può pretendere solo il regresso della cifra dovuta personalmente da ciascuna parte?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?