LE NORME NON DEROGABILI DAI REGOLAMENTI

LA DOMANDA Il regolamento contrattuale di un supercondominio di 66 unità abitative prescrive che ogni delegato può avere al massimo tre deleghe. Un nuovo amministratore è stato nominato con il voto di persone che avavano anche otto deleghe, in forza dell'articolo 21 della legge 220/2013, di riforma del condominio. Non andava prima modificato il regolamento contrattuale?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?