LA SOLIDARIETÀ DIFENSIVA VIETA NUOVE ASSUNZIONI

LA DOMANDA Un'azienda nostra cliente, operante nel settore commercio, con oltre 50 dipendenti, ha ottenuto l'autorizzazione ministeriale per un contratto di solidarietà difensivo, 1° settembre 2015 al 31 agosto 2016; l'azienda è suddivisa in diverse aree, tutte interessate dalla solidarietà.Per quanto riguarda l'area servizio vendite, con dipendenti che operano in varie zone del terrirorio nazionale, l'azienda chiede se può effettuare, durante tale periodo, l'assunzione di un impiegato addetto alle vendite in una zona non coperta da personale, senza che questo comprometta l'attuale contratto di solidarietà. È possibile l'assunzione? Tutto il personale impiegato nel servizio vendite è attualmente occupato nella propria zona di vendita, con una riduzione di 1.5 ore per ogni giornata.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?