L'ABBATTIMENTO DEL MURO IN COMPROPRIETÀ TRA VICINI

LA DOMANDA Vorrei dei chiarimenti in merito a un contenzioso instauratosi con il mio confinante. Questi, a seguito di ristrutturazione del proprio palazzo, ha arbitrariamente abbattuto il muro di confine, originariamente alto circa quattro metri, per poi ricostruirlo a soli due metri e mezzo dal suolo, a seguito di modifica dell'area interna. Si configura un'alterazione e/o modifica dello stato dei luoghi?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?