PRESTAZIONE «DEROGATA»: LA RETRIBUZIONE È DOVUTA

LA DOMANDA Può un lavoratore, assunto con contratto a tempo indeterminato a seguito del Jobs act (e, quindi, con esonero contributivo per il datore di lavoro), essere invitato a non presentarsi in ditta nelle giornate in cui non c'è necessità per poco lavoro? Se sì, questa sospensione prevede comunque il pagamento di un minimo salariale o invece non è retribuita?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?