GLI AVVISI DI PAGAMENTO AI PROPRIETARI EX CONIUGI

LA DOMANDA Divorziata, e assegnataria della cassa coniugale, dove vivo con mia figlia minorenne, di cui sono anche proprietaria del 10%, mentre il restante 90% è di proprietà del mio ex marito. L'accordo di separazione prima, e di divorzio poi, nulla stabiliscono in merito al riparto delle spese della casa (se non in merito all'Imu/Tasi, a mio carico). Tutte le spese vengono quindi da me sostenute, a parte in una sola occasione per le spese condominiali straordinarie relative al rifacimento dei balconi, pagate in base alle quote di proprietà. Al cambio dell'amministratore di condominio, gli avvisi di pagamento delle quote condominiali vengono instestati al mio ex marito ed a me congiuntamente. La mia richiesta di avere degli avvisi di pagamento a me intestati, visto che verranno da me pagati, non viene accolta. È corretto questo comportamento? Che impedimento c'è a procedere come richiesto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?