APERTURA DELL'EREDITÀ: I DIRITTI DEL LEGITTIMARIO

LA DOMANDA Mia mamma - vedova, proprietaria dei quattro sesti di un immobile - ha acquistato le quote di noi due figli e, tre mesi dopo l'atto di compravendita, su suggerimento di mio fratello, gliene ha donato l'usufrutto. Cosa posso fare per tutelarmi, tenendo conto che mia mamma percepisce una pensione minima più la reversibilità di mio padre e, se dovesse avere bisogno di cure future, non potrebbe permettersele? Io sarei comunque responsabile alla pari di mio fratello (l'Isee di entrambe le famiglie è più o meno equiparabile) e dovrei pagare eventuali eccedenze che la mamma non riuscisse a colmare?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?