CONTATORI NON INSTALLABILI, IN USO METODI ALTERNATIVI

LA DOMANDA Una comproprietà unica indivisa (dunque, non un condominio) è costituita da sei unità, servite da una sola centrale termica. In una delle sei unità non è possibile provvedere alla contabilizzazione individuale del calore, sia per la spesa sia per le difficoltà spropositate che si incontrerebbero dovendo installare i termoregolatori sugli elementi a "fan coil" ivi presenti, come da perizia di tecnico abilitato. Non ci sono difficoltà all'installazione delle termovalvole e alla contabilizzazione individuale del calore sugli elementi scaldanti delle altre cinque unità.La norma del Dlgs 102/2014 in materia si applica anche agli stabili non costituiti in condominio (cioè si applica al caso la definizione di immobile polifunzionale)? Nell’impossibilità di quantificare individualmente la fornitura di calore a una unità, la ripartizione delle spese deve continuare in base ai soli millesimi, oppure quale critero d'imputazione va applicato alla unità priva di contabilizzatori individuali?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?