SPESE EXTRA DELIBERATE PRIMA DELLA MESSA ALL'ASTA

LA DOMANDA Un'abitazione è stata acquistata all'asta nel gennaio 2016. Tale forma d'acquisto comporta il pagamento delle spese condominiali insolute relative agli esercizi 2014/15 e 2015/16. L'inizio di ogni esercizio va dal 1° novembre al 31 ottobre dell'anno successivo. L'addebito comprende anche opere straordinarie (sistemazione dei balconi) effettuate nella primavera 2014, fatturate nello stesso anno, e pagate, parte nell'esercizio 2013/14 e parte in quello successivo. Si chiede se sia corretto saldare la totalità delle spese straordinarie o il solo ammontare pagato nel 2014/15, oppure se nulla sia dovuto (in quanto tali spese sono riconducibili, indipendentemente dai pagamenti alla gestione 2013/14) e se a costituire titolo del pagamento sia la data di ricevimento della fattura o quella del relativo saldo.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?