IL DUBBIO SUL TESTAMENTO SI SCIOGLIE DAL GIUDICE

LA DOMANDA Nella mia famiglia è in atto la successione dai miei genitori, entrambi deceduti (che hanno stilato un testamento personale con differenti contenuti, in tempi diversi, quindi con palesi difficoltà nel decifrare le volontà) a me e mia sorella. Oggetto di successione, tra le altre, è l'attività commerciale di bar. Le mura del locale sono destinate a me, l'attività vera e propria invece è stata lasciata a mia sorella. Chiaramente qui ci sono discordie. La proprietaria dell'immobile può fruirne liberamente o è "costretta" a lasciarlo immutato per permettere si svolga l'attivita commerciale svolta attualmente?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?