CHI RINUNCIA ALL'EREDITÀ NON DEVE COMPIERE ATTI

LA DOMANDA Mio fratello è deceduto da poco e ha lasciato tanti debiti. Ho consigliato alla moglie di fare la rinuncia all'eredità per non pagarli. Al tribunale andranno fra due mesi; intanto, se arrivano dalle finanziarie o dalla banca richieste di pagamento, o addirittura decreti ingiuntivi, la moglie come fa a dimostrare che intende rinunciare all'eredità, se la rinuncia la otterrà fra qualche mese? Nel frattempo, come fronteggerà eventuali azioni esecutive?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?