LAVORO SUBORDINATO SE C'È ETERO-ORGANIZZAZIONE

LA DOMANDA Siamo una Rsa (residenza sanitaria assistenziale) e, oltre ai dipendenti, abbiamo due fisioterapisti con partita Iva e contratto di collaborazione professionale. Gli stessi svolgono prestazioni anche con altri soggetti, per cui non si tratta di un rapporto mono-committente. Sappiamo che i fisioterapisti non hanno un albo; pertanto chiediamo se, a fronte del Dlgs 81/2015, possiamo mantenere il rapporto professionale in essere. I due fisioterapisti rientrano nella deroga e, quindi, nella esclusione della riconduzione al lavoro subordinato?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?