ASSOCIATI IN PARTECIPAZIONE: NO AI RINNOVI CONTINUI

LA DOMANDA L’articolo 53 del Dlgs 81/2015 ha di fatto abrogato i contratti di associazione in partecipazione con apporto di solo lavoro. Pertanto, dal 25 giugno 2015, quindi, non è più possibile stipulare nuovi contratti di associazione in partecipazione nei quali l’apporto dell’associato (persona fisica) sia di lavoro.L’articolo 53 del decreto prevede anche che i contratti in essere, in via transitoria, resteranno validamente costituiti sino alla loro cessazione.Cosa succede per i contratti di associazione in partecipazione con la clausola di tacito rinnovo di anno in anno? Rimarranno in vigore fino alla naturale scadenza, e poi potranno essere tacitamente rinnovati?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?