NIENTE USO DI VOUCHER SE C'È CONTRATTO DI APPALTO

LA DOMANDA Un artigiano idraulico potrebbe avere la necessità, per il rifacimento di un bagno in un'abitazione privata, di farsi aiutare da un pensionato, che in precedenza aveva lavorato come idraulico. È ammesso il pagamento tramite voucher da parte dell'artigiano, stando nei limiti (2.020 euro netti annui) previsti dalla normativa? Mi sembra di capire che la normativa ne vieti l'utilizzo solo nei contratti di appalto: è corretto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?