PIÙ DIFFICILE CEDERE LA CASA IN COMPROPRIETÀ

LA DOMANDA Ho donato ai miei due figli un immobile. Gli stessi hanno portato entrambi la residenza nel comune dove è l'immobile, senza abitarvi. Ora uno dei due si è trasferito fisicamente nella casa. Per diverse ragioni, i due fratelli non si parlano più. Può, colui che non ci abita fisicamente, chiedere al fratello trasferito, una sorta di affitto o di legittima indennità? Può, il fratello che vi abita, vendere a terzi la sua parte di proprietà, senza che il primo ne venga a conoscenza? Si tenga presente che entrambi sono proprietari del bene in egual misura.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?