CALORIFERI: LA SOSTITUZIONE CON MODELLI PIÙ POTENTI

LA DOMANDA Sono proprietario di un appartamento in un condominio. Abbiamo un impianto di riscaldamento centralizzato, con valvole e registratori di consumo per ogni termosifone. Sto valutando di cambiare uno o più termosifoni.Devo comunicare il cambio all'amministratore o essere autorizzato dall'assemblea? Sono obbligato a cambiare con un modello che abbia "potenza di riscaldamento" pari a quello sostituito o posso installare un termosifone con maggior potenza? In questo caso, sono obbligato a far rifare la certificazione energetica? Se sì, solo del mio appartamento o di tutto il condominio?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?